Un caloroso abbraccio dalla redazione degli “ Echo’s voice”!

Siamo qui oggi per parlarvi di vantaggi e svantaggi che un negozio online e un negozio fisico possono offrire: leggiamoli subito!

I vantaggi di un e-commerce:
• Ridotti investimenti finanziari. Rispetto ad un negozio fisico, che richiede l’acquisto o l’affitto di uno spazio, i costi iniziali per un negozio on-line sono più ridotti. Il negozio fisico ha anche lo svantaggio di comportare una serie di costi quali luce, acqua, un eventuale sistema di sorveglianza o di sicurezza.
• Orari di apertura. Il tuo e-commerce è aperto 24/7, quindi gli utenti possono vedere gli articoli ed acquistare a qualsiasi ora del giorno e della notte. La flessibilità è uno degli elementi più ricercati, visti i ritmi di vita e di lavoro che sempre più ci caratterizzano.

Gli svantaggi di un e-commerce:
• I clienti non possono provare prima di acquistare. Toccare la merce e provarla è il grande vantaggio dei negozi fisici. Soprattutto per certi tipi di articoli, come il vestiario, si hanno molti più freni nell’acquisto del prodotto on-line. Per questo molte aziende danno rilievo alla possibilità di restituire il prodotto senza costi aggiuntivi e di sostituirlo con un altro.
• La competizione si sposta a livello internazionale. Se il negozio fisico compete con un numero limitato di altri negozi locali che offrono prodotti simili, con l’e-commerce la competizione si fa più accanita. La location geografica perde importanza e il consumatore può valutare i prodotti di qualsiasi origine, nella misura in cui soddisfano il suo bisogno.
• Non sempre il cliente trova risposta alle proprie domande. Proprio perché il negozio on-line è aperto 24/7, non si può avere sempre del personale disponibile a rispondere in chat, al telefono o via mail alle richieste del cliente. Anche per questo motivo si sta parlando molto di “chatbot”, che permettono di dare assistenza ai clienti rispondendo ai dubbi e accompagnandoli nella navigazione.

Vi abbiamo illustrato i vantaggi e gli svantaggi riguardanti l’e-commerce.

Un negozio online comporta meno spese finanziarie, è aperto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, non sempre possiede una sede fissa e grazie soltanto all’uso di un laptop e una connessione internet, può gestire le sue attività di commercio. D’altronde i clienti non possono provare o controllare ciò che acquistano, per questo molti siti rendono possibili la facoltà di reso se il prodotto non corrisponde alla descrizione oppure se semplicemente non piace.

La competizione si ingrandisce e si sposta a livello internazionale e non più a livello locale come avviene con il normale negozio fisico.

Dopo aver analizzato i vari elementi, la nostra opinione va a favore dell’e-commerce e vi spieghiamo il perché della nostra scelta: al giorno d’oggi è difficile trovare qualcuno che non navighi su internet, soprattutto tra i giovani i quali sono sempre attivi su questa piattaforma. Questo facilita la vendita dei prodotti, la disponibilità di una vasta gamma di prodotti ed inoltre la semplicità nel reperire questi prodotti non comporta spostamenti fisici.

L’e-commerce quindi è un fenomeno in via di espansione il quale migliora giorno per giorno garantendo sempre maggiore disoponibilità e sicurezza.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami