Tempo di lettura: 3 minuti

I nonni sono un patrimonio umano inestimabile ed il 2 Ottobre si fa festa.

Perchè il 2 Ottobre? Facile, perchè ricorre la festa degli angeli custodi secondo la Chiesa cattolica , ed i nonni sono proprio questo, degli angeli che proteggono i loro nipoti.

La festa

E’ una festa civile istituita nel 2005 con la legge la 159 del 31 Luglio del Parlamento italiano  per celebrare l’importanza del loro ruolo all’interno delle famiglie e della società e per ringraziarli per quello che fanno ogni giorno.

nonni

Dallo studio intitolato SHARE (The Survey of Health, Ageing and Retirement in Europe), l’Italia risulta essere il Paese in cui, più di tutti, i nonni si occupano quotidianamente dei propri nipoti: 33%, contro il 28% di Grecia, 24,3% di Spagna, 15% di Germania, 9,4% di Francia, fino all’1,6% della Danimarca.

In Italia l’aiuto dei nonni non si limita più al ruolo di saggio custode di esperienze vissute che ama e vizia i propri nipotini, ma si estende al vero e proprio sostentamento del nucleo della famiglia, sia in termini economici che di routine quotidiana.

Perchè i nonni sono importanti

Oggi la figura dei nonni è molto diversa da quella di un tempo, anche perché spesso hanno un’attitudine “giovanile” che li differenzia da quelli del passato.

La cosa che è invece non cambierà mai è la loro importanza nella crescita emotiva e relazionale dei bambini.

nonni sostengono i loro nipoti e nel tempo trascorso insieme stimolano i nipoti con pazienza e affetto, riuscendo a dare loro un forte impulso per sviluppare le loro passioni e competenze.

nonni

Inoltre i nonni sono un modello.

I genitori sono il modello più importante per i bambini, ma anche i nonni sono un ottimo modello a cui fare riferimento.

Di solito sono le persone più anziane che i bambini conoscono e grazie al tempo passato insieme riescono a imparare molto da loro.

Parola all’esperta

Abbiamo chiesto a Sara Arnese educatrice, che su Socialstation.it ci porta nel mondo della pedagogia, quanto è importante questa festa.

Quest’ anno festeggiamo un secondo welfare, perchè i nonni in questo periodo di emergenza sanitaria, con la chiusura delle scuole ed i genitori che hanno continuato a lavorare, si sono nuovamente occupati dei nipoti, soprattutto i più piccoli.

I nonni quindi si sono trovati a dover gestire nuove piattaforme come Classroom e Google Meet che non avevano mai utilizzato prima.

In questo modo nonni e nipoti si sono ritrovati insieme, due generazioni a confronto per supportarsi a vicenda.

nonni

Sara Arnese paragona la figura dei nonni alla casa del film Up. una casetta molto semplice in cui il protagonista Carl attacca dei palloncini colorati per andare alle cascate Paradiso.

I nonni sono la casa, le radici, la tradizione, il nostro background culturale. Noi nipoti siamo quei palloncini ad elio, che tendono ad allontanarsi dal passato ma siamo comunque legati a queste radici.

Dalle radici e dal passato non si può scappare ne bisogna dimenticarsene, anzi è fondamentale affinchè ci faccia volare altrove.

Commenta con Facebook😉
×