Tempo di lettura: 2 minuti

Scrittori emergenti, questa opportunità è per voi, infatti potete candidarvi al premio Italo Calvino che giunge alla XXXVI edizione.

 Il riconoscimento letterario è dedicato ai giovani scrittori emergenti, che non abbiano all’attivo pubblicazioni di narrativa, saggistica, teatro, ecc.

scrittori

Come nasce il Premio Italo Calvino

Il Premio è stato fondato a Torino nel 1985, poco dopo la morte di Italo Calvino, per iniziativa di un gruppo di estimatori e di amici dello scrittore tra cui Norberto BobbioNatalia GinzburgLalla RomanoCesare SegreMassimo Mila e molti altri.

Calvino svolgeva anche un lavoro editoriale per l’Einaudi ed infatti l’intenzione è di riprendere e raccogliere il suo ruolo di talent-scout di nuovi autori.

Ecco perchè l’idea è di rivolgersi agli scrittori esordienti e inediti, visto che per loro non è facile trovare il contatto con il pubblico e con le case editrici.

scrittori

Come funziona

A settembre, i Lettori si preparano a leggere le opere degli scrittori che partecipano alla competizione, compilano una scheda di valutazione e la condividono con gli altri lettori.

Alla fine i Lettori intrecciano i loro giudizi, condividono le opinioni e quando raggiungono un giudizio unanime ecco che stilano l’elenco dei finalisti.

Le opere dei ‘finalisti’ sono così pronti per essere inviati alla Giuria, composta da cinque personalità del mondo letterario (scrittori, critici, letterati), diverse ogni anno.

Sarà questa Giuria a definire il vincitore e a segnalare eventualmente altre opere degne di interesse.

scrittori

Come partecipare

Gli scrittori possono partecipare con uno o più testi di massimo 60.000 battute, inedite ovviamente, che andranno inviati al Premio per via telematica o per posta tradizionale.

Trovi qui le modalità per candidare la tua opera entro il 7 ottobre 2022.

Se sei un autore emergente contattaci per parlarci del tuo libro qui su Socialstation.it , se invece ami leggere, ti consigliamo la nostra rubrica dedicata agli scrittori, la trovi qui

×