Biglietti aerei carissimi, un tema di cui si discute da diversi mesi e purtroppo ancora i governi e le compagnie aeree non hanno trovato una soluzione.

    Nei primi sei mesi del 2024, i viaggiatori hanno dovuto fare i conti con un preoccupante aumento del 50% nei prezzi dei biglietti aerei, senza distinzioni tra compagnie low-cost e di bandiera.

    L’Associazione dei consumatori, Altroconsumo, ha rilevato che gran parte dei ricavi delle compagnie aeree proviene dagli “acquisti ancillari,” che comprendono servizi opzionali come la scelta del posto, l’imbarco prioritario e il check-in fisico.

    Sorprendentemente, il costo di questi servizi può raggiungere un incremento fino al 545% rispetto al prezzo base del biglietto, spesso truffando i viaggiatori con tariffe ingannevoli.

    biglietti aerei

    La situazione dei biglietti aerei in Italia

    In Italia, le rotte dove non è applicata la continuità territoriale, come quelle per la Sicilia, ma anche per altri collegamenti domestici, sono state particolarmente colpite da questi rincari.

    Tuttavia, il governo ha adottato un approccio proattivo, tramite il Garante per la sorveglianza dei prezzi, Benedetto Mineo, il quale ha chiamato a rapporto i rappresentanti delle principali compagnie italiane.

    Questi hanno l’obbligo di fornire risposte per affrontare la questione del caro voli, con l’istituzione della Commissione di allerta rapida prevista per il 20 luglio.

    Con l’estate ormai in corso, i viaggiatori devono fare i conti con i costi elevati dei voli.

    A maggio scorso, l’Istat aveva già rilevato un aumento medio del 40% delle tariffe aeree rispetto all’anno precedente.

    biglietti aerei

    Come risparmiare

    Per affrontare questa situazione, è essenziale imparare a navigare tra le tariffe, utilizzando gli strumenti e le offerte proposte da alcune compagnie aeree.

    Alcune piattaforme, come Skyscanner, offrono strumenti come il Savings Generator, che consente di individuare la settimana più economica dell’estate per viaggiare verso le destinazioni più popolari.

    Altre opzioni per contenere i costi includono l’utilizzo delle miglia o punti accumulati con voli precedenti, che possono essere monetizzati per ottenere sconti sui nuovi biglietti.

    Alcune compagnie stanno anche proponendo formule in abbonamento, come il MultiPass di WizzAir, che offre voli mensili a tariffe agevolate.

    Voli open jaw

    Per i viaggiatori che pianificano itinerari complessi, potrebbe essere vantaggioso considerare i voli “open jaw,” che permettono una maggiore flessibilità sugli scali di partenza, arrivo o transito.

    È importante sfruttare opzioni come “Destinazioni multiple” su piattaforme come Skyscanner o visitare i siti ufficiali delle compagnie aeree per trovare tariffe più convenienti.

    L’aumento dei prezzi dei voli può rappresentare una sfida per i viaggiatori, ma con un approccio strategico e l’utilizzo di strumenti disponibili, è possibile ridurre i costi e rendere le vacanze più accessibili per tutti.

    Ricordate sempre di comparare le tariffe, utilizzare i punti accumulati, considerare le formule in abbonamento e cercare soluzioni flessibili come i voli “open jaw” per viaggiare in modo più conveniente.

    Entra nel network Socialstation.it

    Resta aggiornato su tutte le nostre iniziative e novità.

    Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

    Continua a leggere i nostri contenuti scelti per te: