Tempo di lettura: 2 minuti

Come si dice ? Cosa vuol dire?

Quante volte avete cercato “Come si dice in inglese ?” Quante volte vi siete imbattuti in una traduzione impossibile e vi siete chiesti se fosse un problema del traduttore online o del dizionario?

Come posso tradurre lo stesso significato di una parola in una lingua straniera?

Non esiste una traduzione perfetta!
La lingua è arbitraria ed è legata a delle componenti culturali, sociali e individuali.

Le onomatopee si traducono nello stesso modo in tutte le lingue?

Anche i suoni sono percepiti in modo differente.
Ad esempio l’onomatopea italiana miao, non sarà indicata in egual modo da un inglese che dirà meow, o in francese miaou, in tedesco miau, in arabo miaaaw, eppure tutte rappresentano il verso del gatto.

Quanto è importante saper tradurre il non detto?

Saper tradurre la comunicazione non verbale come:
la gestualità, la postura del corpo, il silenzio è fondamentale per creare una comunicazione efficace. Sapete che un gesto può essere considerato positivo in una lingua e diventare un insulto per un’altra?

Sapete tradurre questo gesto?

Per un italiano significa “che cosa vuoi ?”, per un turco significa “çok“, cioè che un cibo è molto buono, per alcuni paesi arabi vuol dire “aspetta un momento“.

Come fare in modo di non essere fraintesi?

Occorre sviluppare senso di interculturalità, non essere radicati nella propria forma mentis, capire i contesti, diventare sensibili ai gesti, i silenzi e saper vedere anche con gli occhi degli altri.

Scritto da Ilaria Calì

Commenta con Facebook😉
×