Tempo di lettura: 4 minuti

Cvtà Street Fest è tornato! A Civitacampomarano, provincia di Campobasso, l’arte è resilienza.

Una resistenza che è diventata negli anni di Festival motivo di pellegrinaggio di tantissime persone da tutta Italia, curiosi ed appassionati di street art.

Cvtà Street Fest è nato nel 2016 grazie all’artista Alice Pasquini che ha risposto all’appello di alcuni volontari di un paese che stava crollando sotto il peso del tempo che passa.

Per l’artista è stata l’occasione di scoprire che proprio Civitacampomarano era già parte della sua storia, come città di origine materna.

Nel 2016 per la prima volta i linguaggi della street art conquistano e ridisegnano il paesaggio urbano di questo suggestivo angolo di Molise, Le strade del paese fanno da fondale per i tanti artisti che hanno voluto dare un contributo per la rinascita di questo luogo simbolo.

Cvtà Street Fest
Cvtà Street Fest

Cvtà Street Fest è anche l’occasione per scoprire un pezzo di Italia che in troppi non conoscono, per arrivare a Civitacampomarano si attraversano campi verdi, borghi incredibili, un panorama mozzafiato che ti riconcilia con il mondo intero.

Il Festival

Il mio primo Cvtà Street Fest è stato nel 2017, avevo tantissime aspettative sulle opere perchè da tempo seguivo quegli stessi street artist che hanno ridato nuova vita al borgo.

Aspettative che non sono state deluse anzi, la bellezza del luogo ha superato la mia immaginazione, non solo i murales sparsi in tutto il borgo o il panorama dall’alto che toglie il fiato.

Cvtà Street Fest

Quello che mi ha più colpito sono stati gli abitanti di Civitacampomarano, ognuno di loro con gli occhi trasmetteva l’orgoglio di essere nato li, passava tutta l’emozione di rivedere tante persone lungo il corso ed i vicoletti che restano a bocca aperta di fronte ai colori vividi delle opere d’arte sui muri delle case, sui garage e sule porticine di luoghi che sono stati abbandonati.

Gli abitanti di Civitacampomarano sono le vere opere d’arte

La loro volontà di attirare turisti e appassionati di street art accompagnandoli come guide lungo le scalinate di questo paese disteso sulla montagna, ad ammirare il lavoro di artisti di fama mondiale come Francisco Bosoletti, Nespoon, Uno, e la stessa Alice Pasquini ( la mia preferita) art director del Festival.

Cvtà Street Fest

Dal 2016 ogni anno Civitacampomarano ha accolto con amore tutti coloro sono approdati nel borgo, ma il Festival di quest’anno è particolarmente sentito.

Dopo l’edizione 2020 che ha visto coinvolta la comunità con l’installazione di opere coordinate via Zoom dagli artisti a distanza, quest’anno gli organizzatori hanno deciso di raccogliere energie e sforzi per chiamare in Molise gli artisti Cristian Blanxer e Thiago Mazza, in due sessioni differenti: lo spagnolo sarà a Civitacampomarano dal 17 al 24 giugno, mentre il brasiliano lavorerà dal 1° al 7 luglio.

Uno spiraglio di normalità , in un luogo dove la normalità è la street art

Due artisti che possono vivere questa esperienza come ripresa della propria vita artistica ed espressiva, i simboli storici, culturali ed antropologici saranno per loro fonte di ispirazione.

Gli artisti

Cristian Blanxer modella i suoi volti intersecando e sovrapponendo armoniosamente le silhouette dei lineamenti facciali con paesaggi naturali, urbani oppure onirici.

Thiago Mazza, attratto da composizioni colorate sospese tra flora e fauna, studierà la vegetazione di Civitacampomarano per realizzare la sua opera.

Opere site-specific che si inseriscono di fatto in una pinacoteca già ricca e attrattiva non solo per turisti, ma per gli stessi artisti internazionali: le mura esterne delle abitazioni del paese, ora screpolate, ora nuovamente frizzanti, negli anni hanno alimentato un pellegrinaggio innescando visite guidate per veri appassionati.

Cvtà Street Fest

Qui la bellezza è di casa, l’arte è ovunque, in ogni strada, in ogni angolo e negli occhi delle persone che ci vivono.

La resilienza

Il passato, presente e futuro si mescolano in un bellissimo mix di colori, le generazioni passate accompagnano quelle future alla scoperta della storia, della cultura e delle bellezze di una Regione, il Molise che è tutta da scoprire.

Cvtà Street Fest

La resilienza di questo paese, dei suoi abitanti fa riflettere, sull’importanza delle cose vere ed autentiche ma anche sul rinnovarsi, sul mettersi in gioco e svelare la bellezza delle cose fragili, che insieme resistono ad ogni difficoltà.

Vi lascio il link per scoprire le iniziative, l’ art map dei luoghi e gli appuntamenti di questo Cvtà Street Fest 2021, da non perdere.

Commenta con Facebook😉
×