Tempo di lettura: 3 minuti

Meno conosciuta di altre, ma forse più divertente, la Giornata Mondiale del Guinness World Records – o Guinness dei primati – si celebra ogni anno nei primi giorni di novembre. 

Norris e Ross McWhirter

La storia di Sir Beaver

71 anni fa, il 4 maggio 1971, l’amministratore delegato delle birrerie Guinness di Dublino, sir Hugh Beaver, prese parte a una battuta di caccia e al ricevimento che ne seguì. Non poteva immaginare che lì sarebbe nata l’idea che lo avrebbe consegnato alla storia. 

Sir Beaver, assieme agli altri, notò che alcuni pivieri dorati, alcuni uccelli, erano riusciti a scappare grazie alla propria velocità. Ci si chiese, allora, se il piviero fosse o meno l’uccello più veloce. 

Pensò anche che questo genere di curiosità, relative ai record, potessero essere molto frequenti e che sarebbe stato utile per chiunque avere a disposizione un libro da consultare. Gli vennero in soccorso i gemelli Norris e Ross McWhirter, specialisti di record di atletica, ai quali affidò il compito di realizzare la prima edizione del Guinness dei primati. Venne poi pubblicato quattro anni dopo, il 27 agosto 1955. 

Ancora oggi, il Guinness World Records è uno dei libri più venduti al mondo, tra quelli soggetti a copyright, dopo la Bibbia e il Corano. Diffuso in più di 100 paesi e tradotto in 37 lingue, negli anni ha venduto più di 100 milioni di copie. 

Javier Zanetti

Alcuni record italiani

Luca Fruzzetti, in arte Dale, è un artista italiano che ha ricevuto il Guinness World Records per l’opera d’arte più lunga del mondo realizzata da un solo individuo. “The Walk of Peace” è lunga 5.310 metri. Ha ricoperto il lungomare che va da Massa a Forte dei Marmi e, per realizzarla, Dale ha avuto bisogno dell’aiuto di sessanta volontari. 

Dall’arte alla cucina: è italiano anche il tiramisù più lungo del mondo. A Milano, nel 2019, il dolce venne preparato da 30 pasticceri, con 300 litri di caffè, 50mila savoiardi, 70 kg di albume d’uovo e 60 kg di tuorlo, 65 kg di zucchero, 65 kg di cacao. Il risultato fu un dolce lungo 273,5 metri. 

Stefano Cutrupi, contadino di Radda in Chianti, in provincia di Siena, vince il Guinness World Records per la zucca più grande del mondo. Il traguardo, di 1.226 kg, è stato raggiunto dopo addirittura 14 anni.

Gerry Scotti

Lo Show dei record

Con il tempo, dal libro sono state tratte alcune varianti televisive. Si stima che in circa 35 paesi del mondo siano stati creati programmi ispirati al Guinness World Records. 

In Italia, sono state realizzate otto edizioni di uno spettacolo, dal 2006 a oggi, dal titolo Lo show dei record. 

In tutte le edizioni deve essere presente un Giudice ufficiale del Guinness World Records, che ha il compito di certificare il superamento dei nuovi record. Marco Frigatti è il Giudice ufficiale della versione italiana del programma, quella tedesca e cinese. Lo stesso Frigatti ha ricevuto il premio per aver verificato 2000 record.

×