Tempo di lettura: 4 minuti

NeMOMaiSolo è il progetto promosso dal Rotay Club Napoli Angioino, in collaborazione con il Distretto Rotary International 2100, i Club di Caserta Terra di Lavoro 1954, Pozzuoli, Campania Napoli, Afragola-Frattamaggiore Porte di Napoli e Marigliano “Adrianea”.

Ieri 17 Febbraio 2021 il progetto si è concretizzato grazie alla donazione di due cicloergometri, fondamentali per i percorsi riabilitativi delle persone con malattie neuromuscolari, al Centro Clinico NeMO di Napoli dove sono stati consegnati.

Di cosa si tratta

Il cicloergometro, che a prima vista può apparire come una cyclette, è in realtà uno strumento medicale fondamentale per la presa in carico dei pazienti con malattie neuromuscolari.

NeMOMaiSolo

Simula, infatti, la pedalata di una normale bicicletta, permettendo di monitorare e controllare con precisione lo sforzo compiuto, con un’intensità lieve o moderata a seconda della capacità funzionale residua legata alla patologia.

L’esercizio fisico permette a un paziente neuromuscolare il mantenimento del trofismo muscolare, evita il decondizionamento cardiopolmonare, facilita l’espettorazione bronchiale, migliora l’ossigenazione e l’apporto sanguigno cerebrale con impatto positivo sulla neuroplasticità celebrale.

A questo si unisce la raccolta dei dati utili alla ricerca scientifica e l’attenzione all’aspetto emotivo: attraverso l’esercizio fisico controllato e monitorato, la persona può valutare la sua capacità muscolare, questo tipo di trattamento supporta così il miglioramento della qualità di vita di cui il Centro Clinico NeMO si fa garante.

La direzione del Centro Clinico NeMO ci aveva segnalato l’esigenza primaria di due cicloergometri sono le parole di Lucio Marcello Falconio (detto Misha) Presidente del Rotary Club Napoli Angioino a.r. 2020/2021, che ha fatto da capofila al progetto NeMOMaiSolo.

Immediato il supporto dei Rotary Club Caserta Terra di Lavoro 1954, Pozzuoli, Campania Napoli, Afragola-Frattamaggiore Porte di Napoli e Marigliano “Adrianea”, con i fondi messi a disposizione dal District Grant, il co-finanziamento della Commissione Rotary Foundation Distrettuale, presieduta dal PDG Giancarlo Calise, e l’impegno del Governatore del Distretto 2100 Massimo Franco.

La sinergia tra noi è stata sentita ed emozionante

Tutto è stato facilitato dalla collaborazione con Paola Tomasi, Responsabile Fundraising per Fondazione Serena Onlus ente gestore dei Centri Clinici NeMO, il continuo confronto con l’Istruttore Distrettuale Ugo Oliviero e i sempre disponibili Formatore Distrettuale Alessandro Castagnaro e Assistente del Governatore per il nostro Club Giuseppe Sartorio.

Speriamo che questo gesto rappresenti il primo di tanti atti concreti della comunità cittadina volti a sostenere i degenti e le famiglie assistite dal Centro Clinico NeMO di Napoli, che in pochi mesi di attività si sta già ponendo felicemente come realtà di eccellenza sul territorio meridionale. Siamo certi che il “Centro Nemo Mai Sarà Solo”».

NeMOMaiSolo

Il centro

Il Centro Clinico Napoli, centro ad alta specializzazione per la presa in carico delle persone con malattie neuromuscolari, è frutto dell’accordo di sperimentazione gestionale pubblico-privato tra Fondazione Serena, Regione Campania e Azienda Ospedaliera Specialistica dei Colli, ed attivo dallo scorso novembre 2020.

Con il suo team multidisciplinare di professionisti, le 23 camere di degenza, di cui 6 per accogliere i pazienti in età pediatrica, i tre ambulatori specialistici, la sala medica e la palestra si prenderà cura ogni anno di quasi 2.000 persone, fra bambini e adulti, con questo tipo di patologie.

«Questo dono sancisce ulteriormente il forte legame tra il Centro Clinico NeMO Napoli e lo spirito sociale della Regione Campania, ben rappresentato dal Distretto Rotary — conclude il dottor Vincenzo Pota, Direttore Clinico del Centro Clinico NeMO Napoli —. E noi non possiamo che ringraziare questa generosità continuando con impegno a prenderci cura della comunità dei pazienti».

La consegna dei cicloergometri

Il Presidente del Rotay Club Napoli Angioino racconta con emozione il momento della consegna dei cicloergometri

Questa giornata è un turbinio di emozioni e sconvolgimenti sentimentali.

NeMOMaiSolo

Rappresenta di sicuro un ulteriore step nella collaborazione tra il Centro Clinico Nemo di Napoli e Rotary Club Napoli Angioino che già lo scorso anno ne ha sostenuto le prime fasi di vita operativa.

Proprio in occasione dell’inaugurazione durante la scorsa estate, ero qui con il nostro Past President Nicola Pasquino e la nostra Presidente Incoming Marisa Minolfi.

Questo anno abbiamo alzato l’asticella e abbiamo trovato uno strumento eccezionale nei fondi messi a disposizione dal District Grant. La Commissione Rotary Foundation Distrettuale presieduta dal PDG Giancarlo Calise ha co-finanziato tutti i progetti presentati.

Nel nostro caso, ha coperto per metà l’acquisto per la donazione al Centro Nemo di Napoli di due cicloergometri che la direzione e lo staff ci avevano segnalato come meritevoli di attenzione, in quanto averli a disposizione nel breve rappresentava una esigenza primaria. 


Noi siamo stati i capofila del Progetto NeMoMaiSolo e siamo stati affiancati dai Rotary Club Caserta Terra di Lavoro 1954, Pozzuoli, Campania Napoli, Afragola-Frattamaggiore Porte di Napoli e Marigliano “Adrianea”.

Sin da subito i consoci di questi Club, hanno appoggiato la proposta da noi avanzata ai loro Presidenti Silvana Gramegna, Daniele Gravino, Marianna Maffei, Gianluigi di Ronza e Luigi Barbati che hanno sostenuto il progetto non solo economicamente ma con grande trasporto ed empatia.

Prima di tutto a loro va il nostro ringraziamento più sincero e accorato, sottolineando l’impegno del Governatore del Distretto 2100 Massimo Franco che ha tanto promosso lo strumento, a cui fortunatamente abbiamo avuto accesso. Il tutto è stato realizzabile grazie al coordinamento preciso e instancabile di Emanuele Natale e Fabio De Angelis e all’operativitá tempestiva di Valentina Varano che nel Club Angioino ricoprono rispettivamente le cariche pro tempore di Presidente della Commissione Rotary Foundation, di Segretario e di Tesoriere.

La sinergia tra tutti noi è stata sentita ed emozionante, tutto è stato senza dubbio facilitato dalla stimolante e proficua collaborazione con Paola Tomasi Responsabile Found Raising per Nemo e il continuo confronto con il Istruttore Distrettuale e amico di una vita Ugo Oliviero e i sempre disponibili Formatore Distrettuale Alessandro Castagnaro e Assistente del Governatore per il nostro Club Giuseppe Sartorio

Speriamo che questo gesto rappresenti il primo di tanti atti concreti della comunitá cittadina volti a sostenere i degenti e le famiglie assistite dal Centro Nemo di Napoli, che in pochi mesi di attività si sta giá imponendo felicemente come realtà di eccellenza sul territorio meridionale. Siamo certi che il nome del progetto non resterà una mera utopia e il Centro Nemo Mai Sarà Solo” 

Commenta con Facebook😉
×